Prezzi porte scorrevoli

I prezzi delle porte scorrevoli possono variare in base ad una serie di svariati elementi che le caratterizzano. Una prima distinzione di prezzo basilare che si fa è tra quelle a scomparsa e quelle esterne muro.


Porte scorrevoli a scomparsa   le caratterisitiche

Hanno bisogno di lavori di muratura e sono generalmente più costose rispetto a quelle esterno muro. I parametri che concorrente a formare il prezzo di una porta scorrevole a scomparsa sono:
♦  La qualità del controtelaio che viene utilizzato.
Il controtelaio è quella struttura in metallo che ospiterà la porta e capirete che è uno dei parametri fondamentali perché la vostra porta risulti resistente durevole nel tempo. Alcune case produttrici ne forniscono di ottima qualità (ad esempio la "Scrigno" o la "Eclisse"). Il prezzo di un buon controtelaio base è di almeno 300 euro, senza considerare le varianti.
♦  Opere in muratura.
La porta deve scomparire all'interno del muro, dunque il muro deve essere "svuotato", preparato e in più deve essere montato il controtelaio.
Dunque non c'è un vero è proprio range a cui ci si può rifare, ma tutto varia in base a questi elementi.

Porte scorrevoli esterne muro   le caratterisitiche

Per le porte scorrevoli esterne muro, il discorso è un po' diverso. Sono sicuramente più economiche di quella a scomparsa perché non prevedono il costoso controtelaio e le opere di muratura, anche se sono meno belle e funzionali di quelle a scomparsa.
Anche i materiali sono da considerare tra i parametri che fanno variare il prezzo delle porte scorrevoli. Sappiamo che possono essere in legno, vetro, alluminio e per ognuno di questi materiali vi è una forbice di prezzo da considerare.
Il legno è il materiale più comune, ma ve ne sono alcuni modelli davvero costosi. Il vetro è invece molto versatile e può essere adattato a tutti gli ambienti a seconda della lavorazione. Anche gli accessori concorrono alla formazione del prezzo: maniglie, profilati, cerniere e serrature.